corrispondenza


10 dicembre 1836

Lettera di Alessandrina copiata dall'originale, presumibilmente in francese, per il Papa Gregorio XVI.
Gli esterna le sue angosce e lo stato precario della sua salute, dovute al procrastinarsi continuo del processo al figlio Pietro. Lo prega di intervenire presso il prefetto per non rimandare nuovamente il giudizio.

Sulla stessa copia il Papa appone un rescritto al presidente della Consulta che provveda secondo la legge



La lettera composta dalla solo prima pagina. le pagine restanti sono mancanti

settembre 2015
master.